Soppressione del sistema Sistri e slittamento scadenza MUD

Soppressione del sistema Sistri

Il D.L. n.135/2018 ha soppresso, dal 01 gennaio 2019, il sistema di tracciabilità dei rifiuti (Sistri) e il conseguente pagamento dei contributi annuali.

Lo stesso decreto, istituisce, in alternativa, il Registro Elettronico per i rifiuti pericolosi gestito direttamente dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Lo stesso Ministero, con proprio decreto, dovrà definire le modalità di organizzazione e funzionamento del Registro elettronico nazionale, le modalità di iscrizione dei soggetti obbligati e di coloro che intendano volontariamente aderirvi.

Vi terremo aggiornati.

Nel frattempo ribadiamo che permane l‘obbligo di utilizzare i tradizionali registri di carico e scarico e formulari, in formato cartaceo.

Slittamento scadenza MUD

Il DPCM 24 dicembre 2018 ha approvato  ufficialmente il nuovo modello unico di dichiarazione ambientale (cd. MUD), sostituendo il ‘vecchio’ modello di dichiarazione, allegato al DPCM del 28 dicembre 2017.

Poiché il MUD 2019 dovrà essere presentato 120 giorni dalla pubblicazione in GU del DPCM, ai sensi della Legge 25 gennaio 1994, n.70, il termine di presentazione diventa  il 22 giugno 2019 anziché il consueto 30 aprile.

Tags
Share

Lascia comento

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle nostre attività e servizi.